Traduttore

Cerca nel blog

domenica 26 aprile 2009

Frittura dolce





Questo piatto è tipico del Piemonte, noi lo chiamiamo frittura dolce anche se in realtà non è altro che del semolino dolce...
Si usa come antipasto nelle occasioni di festa ma nulla toglie nel farlo anche in altre occasioni dove io lo uso per merenda.

1 litro di latte
250g di semolino
buccia di un limone grattuggiata
13 cucchiai di zucchero (sembrano tanti ma fidatevi che non è così)
olio per friggere
pan grattato

Far bollire il latte con lo zucchero e la buccia del limone grattuggiata...
Quando il latte bolle, mettere poco alla volta il semolino e mescolare in continuazione...
Quando vi sarà venuta una bella pappetta, togliete il tutto dal fuoco e mettere il composto su un vassoio. Spianare bene con una spatola e lasciare indurire.
Tagliare tanti quadrati delle dimensioni che più vi aggrada, passarli nel pangrattato e farli friggere fino a che non sono leggermente dorati. Non ci vuole molto tempo...
Fare assorbire l'olio in eccesso e servire...
Sono buoni sia caldi che freddi...io,ad esempio, li preferisco freddi e mangiati anche il giorno dopo.

3 commenti:

marsettina ha detto...

boniiii

Solidea ha detto...

Oh!!! Li mangiavo da bambina, che buoni! tu sonia mi fai sempre viaggiare!!!

alexs ha detto...

caspita sembra proprio golosa questa ricetta, non la conoscevo, proveremo al più presto, grazie dell'idea
bacioni Alessandra

Posta un commento