Traduttore

Cerca nel blog

lunedì 3 agosto 2009

Giardiniera





Questa ricetta era di mia nonna, passata poi a mia mamma e ora è arrivata nelle mie mani...

E'considerata un antipasto molto gustoso e ideale per qualsiasi occasione.

2kg di pomodori
200g di olio d'oliva
200g di aceto di vino (bianco)
1 cucchiaio di zucchero
20g sale fino
3 etti carote
3 etti cipolle
3 etti fagiolini
3 etti peperoni
3 etti sedano
3 etti di cavolfiori (io non li ho messi perchè a me non piacciono)

Far bollire una pentola di acqua dove immergerete i pomodori per qualche minuto in modo da poter togliere la pelle molto velocemente.
Passarli al setaccio. (io non ho il setaccio, li ho schiacciati nello schiaccia patate e poi li ho resi una passata passandoli per qualche minuto con il frullatore ad immersione).
Rimettere la passata di pomodori sul fuoco, aggiungere l'olio, l'aceto, lo zucchero e il sale e iniziare ad aggiungere le verdure dalla più dura nel cuocere alla più morbida. Calcolate che la verdura va tagliata a pezzi e che per questa ricetta non deve proprio essere cotta cotta perchè altrimenti rischia di diventare tutto una poltiglia...

4 commenti:

Manuela ha detto...

Che bello tramandarsi le ricette da generazione in generazione hanno più gusto!

Solidea ha detto...

E' un buon periodo per le ricete "di una volta", forse , per me, è un modo gustoso di fermare il tempo e di rivivere momenti che non torneranno più!!

Solema ha detto...

Mi aveva dato la stessa ricetta una signora di Torino, con un trasloco ho perso il mio quaderno, adesso l'ho ritrovata grazie a te!!

Sonia ha detto...

- si manuela è molto bello perchè credo che le ricette di un tempo tramandate per così tanto siano le migliori!!!!

-libera la devi provare, vedrai che ti piacerà...

-bene solema sono contenta di averti fatto ritrovare una ricetta da te persa...quando la provi fammi sapere...

Posta un commento