Traduttore

Cerca nel blog

lunedì 4 maggio 2009

Gnocchi alla parigina




Ed eccomi alla terza lezione di cucina...in questa serata abbiamo imparato tutto ciò che riguarda i cereali, farine, impasti di base lievitate e non...
Io vi propongo questi gnocchi che non avevo mai assaggiato ma che vi assicuro sono buonissimi e molto delicati...


Ingredienti per 4 persone:
2 1/2 dl di acqua
100g burro
170g farina
3-4 uova
30g parmigiano
4g sale fino

In una casseruola far sciogliere il burro stando attenti a non farlo assolutamente colorire e aggiungere l'acqua con il parmigiano e il sale. Portare il tutto a ebollizione. Aggiungere tutta la farina in una volta sola e mescolare bene finchè non si forma un composto che si stacca dalle pareti della casseruola.
Far raffreddare un pò il composto e poi iniziare a incorporare le uova una alla volta. Alla fine vi deve risultare un composto morbido ma non esageratamente molle. Se mettete il cucchiaio di legno al centro della pentola vi deve cadere molto lentamente. Io, ad esempio, ho dovuto utilizzare 5 uova ma tenete conto che erano di taglia piccola.

Far bollire dell'acqua. Mettere il composto in una tasca da pasticcere senza il becco e quando l'acqua bolle tagliare dei piccoli gnocchetti direttamente dentro la pentola. Appena vengono a galla, prendere la schiumarola e metterli dentro a una ciotola con dell'acqua fredda.
Procedete così fino ad esaurire il composto...Dovrete ottenere un risultato così:






Asciugare i gnocchetti con un cannovaccio e metterli in una pirofila, coprirli bene con la besciamella(trovate la ricetta nel mio blog) e infornare a 180° per circa 20 minuti.


Una curiosità: con lo stesso impasto (togliendo solo il parmigiano) potete preparare i classici bignè facendo dei mucchietti distanziati tra loro su una teglia da forno. Quando sono gonfi e dorati li togliete, li fate raffreddare e li farcite a vostro piacere.
Volendoli preparare salati l'impasto è identico ma passati al forno invece che fatti bollire...

4 commenti:

Solidea ha detto...

Anch'io a lezione, non li ho mai né fatti né mangiati...sarebbe il momento giusto.
Grazie Sonia!

germana ha detto...

Quante cose imparo!!!
Grazie Sonia
un bacione

Federica ha detto...

Veramente deliziosi!!! complimenti!!

Solema ha detto...

Che buoniiiiiiiiii!!

Posta un commento